25 dicembre 2017

Nel raccogliere la giornata di Natale invio due segni:


La Rosa di Gerusalemme
. E’ un’opera di Raouf Gharbia e raffigura una rosa composta da tre petali a loro volta formati da:

  • Passi della Bibbia scritti in italiano
  • Brani della Torah scritti in ebraico
  • Sure del Corano scritte in arabo.

L’opera posta vicino al Bambino Gesù ha mosso le nostre preghiere e sentimenti come ha richiamato anche Papa Francesco nel discorso nel giorno di Natale.

 

 

 

 La Casa sul Pozzo con Emmaus e Fare strada insieme. E’ stato l’inizio della Veglia leggendo nel Vangelo di Luca l’avventura di Cleopa e del suo compagno/a e di Gesù che cammina con loro. Siamo in un tempo di transizione; come reggere questo passaggio e come cercare insieme la strada della convivenza feconda di bene ?

E’ l’augurio che rioffriamo a quanti sono stati nella Casa in questi giorni e a quanti vivono con cuore povero. angelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *